Carrelli Sardegna

tel. +39 070 9139496

Differenza fra carrello appendice e rimorchio

Il carrello appendice viene considerato come parte integrante dell'auto a cui viene agganciato, quindi reca la medesima targa del veicolo (la targa ripetitrice di colore giallo) e non richiede néil pagamento del bollo, né la stipula di un apposito contratto di assicurazione RCA. 

Ovviamente esso può essere utilizzato solo con quell'auto e al momento l'acquisto occorre provvedere a  farlo iscrivere sul libretto di circolazionee a sottoporlo a collaudo che prende in considerazione l'insieme, cioè auto più carrello. 

Nel caso si voglia vendere il proprio carrello appendice è necessario provvedere alla suacancellazione dal libretto di circolazionee la cancellazione è necessaria anche quando si desideri rottamare la vettura per evitare che venga rottamato anch'esso.

Il rimorchio invece viene considerato come un veicolo a sé stante, infatti viene immatricolato e reca una propria targa, perciò può essere agganciato a qualsiasi auto che sia munita dell'apposito gancio. Proprio perché immatricolato, il rimorchio possiede un suo libretto di circolazione e dunque è soggetto sia al bollo sia all'obbligo di stipula di un contratto di assicurazione RCA, oltre che alla revisione che viene predisposta con un apposito decreto ministeriale.